Sei rimedi contro il gonfiore e la pancia gonfia

[ad_1]

Lo stress, la digestione disturbata, un pasto troppo ricco sono spesso causa di spiacevoli gonfiori. Fortunatamente, questo disagio intestinale può essere facilitato rapidamente. Aggiornamento su soluzioni a base di carbone vegetale, simeticone, enzimi digestivi o piante … che funzionano contro la pancia gonfia.

© iStock

Diverse soluzioni possono essere proposte a seconda se accompagnate o meno flatulenza, sonnolenza …

Siamo solo gonfiati: carbone vegetale o simeticone

I gas sono "assorbiti" con carbone vegetale o simeticone. Preso fuori pasto, il loro effetto è generalmente veloce.

  • Il carbone vegetale corregge gas e tossine Contro il gonfiore, è usato a dosi da 500 mg a 1 g per dose. Poiché può ostacolare l'assorbimento di alcune molecole, si consiglia di prenderlo almeno 2 ore di distanza da qualsiasi altro trattamento.
  • Il simeticonelei non ha questo problema. Funziona promuovendo la rottura delle bolle di gas. L'azione di queste sostanze è variabile secondo le persone, si provano entrambe le cose.

icona-chipLeggi anche:

Gonfiore associato a pesantezza: mettiamo le piante

Sentiamo un'impressione di pesantezza e sonnolenza dopo il pasto come se fosse troppo ricca … il che non è sempre il caso! Ci rivolgiamo quindi alle piante per scopi digestivi, alcune delle quali, chiamate carminative, limitano anche la formazione di gas gastrico e intestinale. Essenziale, il cui uso per alleviare il gonfiore e la pesantezza è riconosciuto dall'Agenzia Europea dei Medicinali e dall'OMS, ma anche coriandolo, cumino, anice verde oppure anice stellato (anice stellato).

Queste piante sono ben tollerate e vengono utilizzate su base ad hoc o, se i sintomi persistono, in cura da 10 a 15 giorni. Attenzione ai finocchi che, a causa di una debole azione estrogenica, dovrebbero essere evitati in grandi dosi o prolungati in caso di cancro ormone-dipendente (seno). Se necessario, possiamo aggiungere carbone. Non lo prendiamo allo stesso tempo delle piante e evitiamo le formule pronte ad associarlo alle piante.

Contro i disturbi digestivi, l'olio essenziale di menta piperita

Tradizionalmente usato in disturbi digestivi associato a gonfiore e / o lieve dolore addominale, è antispasmodico e stimola le secrezioni biliare. Non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento e non viene usato per l'automedicazione prima degli 8 anni o in caso di asma o convulsioni. Viene assunto a una velocità di una goccia, da 2 a 3 volte al giorno, ad esempio su una tavoletta di carbone vegetale. Non più di 4-5 giorni di assunzione continua.

Enzimi digestivi in ​​caso di un pasto abbondante

La loro assunzione facilita l'assimilazione delle proteine ​​e aiuta a ridurre il gonfiore. Questo è il caso di papaina estratto dalla papaia o bromelina estratto dall'ananas. Sono presi in combinazione con le piante per un'azione globale, prendendo puntuali o per dieci giorni.

Se questi disagi sono frequenti e dolorosi, associati a disturbi del transito, è meglio parlare con il medico.

Leggi anche

[ad_2]