i pericoli di bibite e bevande zuccherate per la tua salute

[ad_1]

In estate per dissetarti, la sera per fare cocktail o per assaggiare i biscotti … in qualsiasi momento della giornata e durante tutto l'anno, consuma 149 lattine di bevande dolci al secondo in Francia. Se questo prodotto gode di grande popolarità in tutte le sue forme, bottiglie di plastica o bicchieri di cartone, zucche per andare .. bibite e bevande analcoliche sono molto dannose per la nostra salute. Hanno un impatto innegabile sul, ma non quello, come vedremo in questo articolo.

Info-pharma.org fa il punto tutti gli effetti negativi che un sorso di soda ti dà e offre di fare l'autopsia di un colpevole, in grado di farti del male.

infografica: Coca Cola, Fanta, Orangina ecc … Quali sono i pericoli per la mia salute?

Per iniziare, i nostri team hanno realizzato un'infografica per mettere in prospettiva gli effetti nocivi di queste bevande zuccherateesaminando con una lente d'ingrandimento quello che stiamo facendo ai nostri organi.

(Clicca sull'infografica per ingrandirla)

Soda: i colpevoli e le vittime

Queste bevande zuccherate hanno molti ingredienti che non sono sempre evidenti sulle etichette. Tuttavia, molti di questi sono dannosi e, quando queste bevande vengono consumate quotidianamente, possono avere un impatto sulla salute in diversi punti. Accusato, alzati.

Colpevole n. 1: lo zucchero.

Questo è il primo colpevole. Subito dopo aver finito una lattina o un bicchiere di soda, il corpo deve incassare l'equivalente di 7 pezzi di zucchero ingeriti in una volta sola. Ma il glucosio è tossico e mortale per il corpo quando è overdose. Per evitare ciò, usa il pancreas, che riceve una dose eccessiva di zucchero.

Il suo ruolo è quello di creare insulina, un ormone vitale che regola lo zucchero, che secernerà in modo massiccio per diffondere lo zucchero nel sangue e trasformarlo in grasso (una forma che il corpo è in grado di immagazzinare). Il corpo raggiunge un picco di insulina solo 10 minuti dopo aver ingerito la sua bevanda. A lungo termine, allora emergono patologie.

Vittima: metabolismo e peso.

Trasformato in grassi, lo zucchero ti fa ingrassare e ti rende obeso. I bevitori di soda hanno il 60% di probabilità di diventarlo, e due bicchieri al giorno sono sufficienti, aiutando a prendere 400 grammi al mese.

Gli effetti sui bambini sono ancora più gravi, guadagnando peso sedendosi più a fondo. Col tempo, lo zucchero è un disgregatore metabolico, in quanto diventa molto più difficile perdere peso e bruciare i grassi. È anche un vettore della sindrome metabolica.

Questa è la presenza di livelli anormali di alcune sostanze, come iperglicemia a digiuno, iperlipidemia con livelli di colesterolo (ipercolesterolemia), e trigliceridi (ipertrigliceridemia) quando il colesterolo buono è anormalmente basso. Queste sindromi sono terreno fertile per lo sviluppo del diabete e delle malattie cardiovascolari.

Vittima: Il cuore.

Le malattie cardio-vascolari sono indotte dall'obesità.

Lo zucchero convertito in grassi, questi sono immagazzinati in tutto il nostro corpo: gli organi e specialmente il fegato ma anche nelle arterie.

I rischi di sviluppare questi problemi cardiaci sono quindi aumentati: ipertensione, incidenti vascolari, infarto …

Così i ricercatori dell'Università di Harvard hanno presentato la dimostrazione, successivamente confermata dai ricercatori dell'Università di Fukuoka in Giappone e presentata al Congresso della Società Europea di Cardiologia, il legame tra consumo di bevande e aumento del rischio di sviluppare attacchi cardiaci del 22%. (1)

Vittima: Il pancreas

Mettendo alla prova il nostro pancreas e mandandogli colpi di zucchero, si stanca e diventa incapace di assumere la sua funzione. Entra in disabilità e non produce più insulina. È il diabete.

Ma questo non è l'unico problema, dal momento che contribuendo ad aumentare la secrezione di insulina in modo troppo significativo, lo zucchero promuove anche la produzione di cellule tumorali, questa produzione è il risultato dell'eccessiva secrezione di insulina o sovra-attività del pancreas. Ciò aumenterebbe il rischio di avere un cancro al pancreas del 90% bevendo più di 2 bicchieri di soda al giorno.

Vittima: Il cervello.

È, tra l'altro, sotto l'effetto della dipendenza. Si ritiene che lo zucchero abbia effetti di dipendenza tanto potenti quanto la cocaina. Ad alte dosi, contribuisce alla secrezione di dopamina da parte dei neuroni, e il piacere viene quindi stimolato. Tuttavia, una volta che lo zucchero è passato nel sangue, scompare rapidamente e si avverte immediatamente la necessità di svestire una lattina, spingendo le persone a un consumo eccessivo.

Inoltre, la sociologia supporta anche le conclusioni scientifiche sugli effetti delle bevande zuccherate sul cervello, evidenziando che le sode sono forti disturbi nervosi alle leve.

Questo studio molto interessante condotto da un team di ricercatori a Boston lo dimostrac'è un legame tra aggressività e violenza nei bambini che consumano bevande zuccherate (5).

Le cosiddette bevande "succo di frutta puro" sono colpevoli come bibite e altre coca cola, il cui contenuto di zucchero è equivalente: un bicchiere di TRopicana biologica / succo X contiene 27 grammi di zucchero, quasi quanto una lattina di Coca-Cola.

Colpevole n. 2: fosfato

Vittima: ossatura.

Il fosfato è, sfortunatamente, un eccellente distruttore osseo. Anzi, aggira il metabolismo del calcio, fissandolo su di esso e rendendolo più difficile, se non impossibile, da assimilare dall'intestino. Una parte importante del calcio viene quindi evacuata nelle feci, privando le nostre ossa, il nostro sangue e le nostre cellule di questo minerale.

Le ossa sono le prime colpitediventano porosi e fragili. La decalcificazione è in esecuzione! Ha un effetto duraturo sulla struttura ossea e lascia il posto all'osteoporosi.

Colpevole 3: Acidità.

Vittime: i denti.

L'acido è soprattutto ciò che permette di spellare il metallo e risulta essere un ottimo detergente. I denti sono le prime vittime di questo attacco acido, lo strato superficiale e protettivo, lo smalto, si sbriciolano. Diventano porosi. Il posto è fatto in modo che lo zucchero possa continuare il lavoro di distruzione, formando un decadimento: primo passo verso la morte dei denti.

Vittime: Reni

L'acido fosforico è ciò che dà questo piccolo sapore acido e dà quella sensazione di sete calmante (unica per le cole). Ma è anche ciò che più altera i reni ed è un fattore di calcoli renali, e questa non è un'impressione né una sensazione. Questo studio lo dimostra il rischio di insufficienza renale è moltiplicato per due con solo due bicchieri di coca al giorno. (4)

Colpevole n. 4: benzoato di sodio

Vittima: polmoni.

Il collegamento è stato stabilito da uno studio australiano (2) tra il consumo di bevande zuccherate e "Incidenza di malattia polmonare ostruttiva cronica". Le bevande zuccherate sono da un lato a basso contenuto di antiossidanti, d'altra parte sono ricchi di benzoato di sodio (conservanti chimici).

Sapendo che le bevande zuccherate contengono anche solfiti, questo è un cocktail esplosivo per le persone con allergie, asma o alta sensibilità. Non è altro che un'infiammazione delle vie respiratorie, l'infiammazione resa favorita dalla presenza di benzoato di sodio, che è inoltre un fattore di stress ossidativo. Anche il benzoato di sodio sveglia le allergie, come l'orticaria, e può causare irritazione nelle persone che ne sono soggette.

Oltre l'asma, altre malattie polmonari e respiratorie sono possibili, contribuisce a diversi fattori tra il benzoato di sodio e l'obesità che a sua volta aumenta le infiammazioni e gli attacchi di asma. I colpevoli sono anche complici nell'alterazione del nostro corpo.

Infine, il benzoato è un minerale essenziale inibitore del potassio, necessario per il corretto funzionamento del miocardio garantendo un normale ritmo cardiaco, contribuendo nel contempo a mantenere l'equilibrio di acidità gastrica e secrezione di aldosterone nei reni.

Colpevole n. 5: caffeina

Vittime: il cervello e il cuore.

Dopo soli 40 minuti, la caffeina sale al cervello e agisce come un potente stimolante e interrompe l'attività cerebrale agendo sui suoi recettori dell'adenosina, regolatori della funzione cerebrale. I cicli di sonnolenza sono disturbati e insonne insorge.

Anche la pressione sanguigna viene stimolata e diventa molto alta. In questo senso, la caffeina ad alto dosaggio indebolisce ulteriormente il cervello, già vittima dello zucchero, rende anche il cuore vulnerabile, essendo un vettore di aritmia.

Colpevole n. 6: cancerogeni

Vittime: organi riproduttivi e molti altri.

Gli agenti cancerogeni sono di due tipi: quelli presenti nel contenitore e quelli presenti nei contenuti. Questo è il primo bisfenolo A, trovato in tutto il nostro ambiente: bottiglie di plastica, lattine e ora nei genitali.

Sono altamente suscettibili anche a basse dosi per causare infertilità, ridotta produzione di spermatozoi e aumenta il rischio di sviluppare tumori ormono-dipendenti (seno) o testicoli, secondo uno studio del Lyon Institute of Functional Genomics (ENS e CNRS) e Inserm (6), che lo mostra a causa dell'alta sensibilità dell'uomo al BPA.

In realtà è una sostanza simile all'estrogeno sintetico, che agisce come un cugino naturale e rende i recettori ormonali per gli estrogeni estremamente sensibili. Inoltre, il BPA è molto dannoso per il feto, l'esposizione delle donne incinte può quindi indurre anomalie congenite. In breve, sono degli interferenti endocrini che possono causare il cancro, proprio come le altre sostanze coinvolte nella composizione della bevanda dolce, tra le quali il colorante al caramello chiamato 4-metilimidazolo.

Secondo Centro per la scienza nell'interesse pubblico che pubblica lo studio (3), il colorante è un agente altamente cancerogeno che contiene ammoniaca, ed è anche usato oltre i tassi autorizzati. Questo è il motivo per cui lo stato della California lo colloca nella categoria degli agenti probabilmente cancerogeni.

Quali vantaggi?

Ma poi, a parte il loro gusto dolce e l'effetto dissetante, quali sono gli aspetti positivi della soda? In effetti nessuno. Come abbiamo visto, la bevanda dolce è anche un concentrato di additivi e sostanze chimiche che alterano il nostro corpo in modo sostenibile, ed è invece completamente privo di minerali o vitamine. Non c'è quindi alcun vantaggio nel bere bibite dal punto di vista della qualità nutrizionale.

fonti:

  • (1) http://www.cbsnews.com/news/soda-a-day-may-lead-to-heart-attacks-in-men/
  • (1) http://www.topsante.com/medec/cardiovascular-troubles/infarction/prevent/the-sodas- aumenterebbe-il-rischio-di-arresto cardiaco-253006
  • (1) http://www.ohmymag.com/coca-cola/this-man-in-both-coca-can-can-that-for-sometimes-the-resultat-is-just -hallucinant_art82952.html
  • (2) http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1440-1843.2011.02115.x/abstract
  • (3) http://www.cspinet.org/new/201203051.html
  • (4) http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17525693?ordinalpos=1&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DefaultReportPanel.Pubmed_RVDocSum
  • (5) http://injuryprevention.bmj.com/content/early/2011/10/14/injuryprev-2011-040117.abstract
  • (6) http://www.ens-lyon.eu/recherche/bisphenol-a-d-autres-mecanismes-d-action-reveles-in-vivo-228835.kjsp?RH=ENS-LYON-FR
  • (6) http://www.inserm.fr/espace-journalistes/l-effet-nefaste-du-bisphenol-a-prouve-experimentalement
  • (6) http://ehp.niehs.nih.gov/1307728/
  • (E) http://www.termlifeinsurance.org/

[ad_2]