La pillola anticoncezionale : sapere tutto su questa contraccezione orale.

4.8 (95.9%) 39 votes

Quando si tratta di, molte donne si rivolgono a la pillola anticoncezionale che è una forma contraccettiva orale sotto forma di compresse.

Queste compresse contengono ormoni, che agiranno sulle ovaie bloccando la loro funzione di ovulazione. Se non viene prodotto alcun uovo, allora gli spermatozoi non hanno nulla da fertilizzare.

Scopri il nostro file completo di seguito

Tre principali famiglie di pillole contraccettive:

  • La pillola mini-contraccettiva (estrogeno-progestinico) o combinato, contiene due tipi di ormoni, un progestinico sintetico, combinato con un estrogeno (etinilestradiolo), il dosaggio varia (da 15 a 50 gamma secondo le pillole). È la pillola contraccettiva più usata, si trova infatti in gran parte tra i diversi riferimenti presenti nelle farmacie (vedi tabella sotto).
  • La pillola contraccettiva a dose micro (progestinico) contiene solo un tipo di ormone, il progestinico. Non contiene estrogeni. Il progestinico può essere di diversi tipi (75 mg di desogestrel o levonorgestrel). Questa pillola deve essere presa continuamente, cioè prendi una compressa ogni giorno senza interruzioni.
  • Pillole contraccettive sequenziali riguarda piastrine che contengono entrambi i tipi di ormoni in compresse diverse. Le compresse presenti all’inizio del blister contengono solo estrogeni. Quindi, al 7 ° o 14 ° tablet (varia in base al tipo di pillole), le compresse si uniscono perché viene aggiunto l’ormone progestinico. Questa sequenza imita il ciclo mestruale naturale della produzione ormonale.

Non confondere le pillole a basso dosaggio e il microdosées, che differiscono nella loro composizione, ma anche nella loro modalità di azione.

La modalità di funzionamento della pillola mini-contraccettiva è triplice.

  1. Agisce prima direttamente sulle ovaie bloccando il meccanismo dell’ovulazione, che mira a produrre un uovo ogni mese.
  2. Poi, gli ormoni influenzeranno anche la modalità di azione dell’utero e la sua mucosa, il cui ruolo è quello di creare un ecosistema favorevole alla ricezione dell’uovo (che si aggrappa al muro uterino). Lì, l’annidamento non è più possibile.
  3. Finalmente, questa pillola contraccettiva agisce all’ingresso di questo meccanismo riproduttivosemplicemente impedendo agli spermatozoi di entrare nella cervice le cui secrezioni (muco cervicale) non sono più propizie a lasciarle libere

La modalità di funzionamento della pillola contraccettiva microdose è essenzialmente la stessa della mini-pillola, ma con una modifica. Infatti, se bloccano anche l’impianto e l’ingresso di spermatozoi, il blocco dell’ovulazione non è sistematico e varia a seconda delle pillole.

Pillola contraccettiva mini dose, micro dosaggio: per chi?

Il principale vantaggio della pillola contraccettiva mini è che rende i periodi molto regolari, meno abbondanti, più brevi e meno dolorosi.

Questo è dove la colpa per la pillola micro dosaggio, il principale svantaggio riguarda la rottura delle regole.

La micro dose causerà o un’assenza totale delle regole, o un piccolo sanguinamento casuale, in quanto può benissimo consentire alle regole di apparire ogni 4 settimane.

Però, la pillola micro dose è migliore per i fumatori e le donne soggette a complicazioni di salute (colesterolo, diabete, ipertensione, storia di embolia, flebiti). Viene anche offerto alle donne che hanno appena partorito e quelle che allattano al seno. La pillola anticoncezionale sequenziale è anche prescritta in alcuni casi, soprattutto dopo un aborto da curettage.

Quando prendi la pillola, specialmente la prima volta, può sembrare più una costrizione che un modo per rendere la vita più facile! Non fatevi prendere dal panico, basta prendere in mano l’approccio e abituarsi a seguire semplici regole qui.

La pillola viene fornita in una confezione da 21 o 28 compresse.

Le piastrine di 21 compresse riguardano solo i mini-dosaggi, mentre quelli con 28 compresse riguardano entrambi i tipi (mini e micro dosaggio).

Per un pacchetto di 21 compresse:

  1. Prendi la pillola contraccettiva per la prima volta 1st giorno delle regolee ricorda questo giorno perché sarà quello di ogni nuovo piatto che inizierai (lunedì, martedì).
  2. Prendi 1 compressa al giorno a un’ora fissa. Un promemoria sul telefono può essere molto utile se non si è in aria o si inizia a prendere la pillola. Questo tablet sarà preso per 21 giorni consecutivi.
  3. Il 22 ° il giorno è sinonimo di fermare la pillolae questo per 7 giorni. Le regole arrivano in questo periodo.
  4. L’8 giorno, prendiamo la pillola anticoncezionale aprendo una nuova piastra (il giorno deve essere lo stesso di quello iniziale).

Per un pacchetto di 28 compresse:

  1. Il punto 1 rimane lo stesso
  2. Prendi 1 compressa al giorno a un’ora fissa. Questo tablet sarà preso per 28 giorni senza interruzioni. Le regole verranno poi durante le ultime 7 tavolette del piatto, che sono in realtà placebo. Questo può essere utile se sei ancora più ottimista e un ricordo quotidiano non è sufficiente!
  3. L’8e giorno, abbiamo bisogno di iniziare una nuova brochure. Non c’è fermata tra due pad

I vantaggi e gli svantaggi: il punto sulle idee ricevute.

Tutte le pillole contraccettive hanno un vantaggio, prima di tutto essere ben tollerate. Ci vogliono in media 3 mesi per giudicare se una pillola è giusta per te, dopo di che puoi prendere in considerazione un’altra pillola anticoncezionale se gli effetti collaterali persistono.

  • La pillola ti fa ingrassare

In effetti, la pillola anticoncezionale non ti fa ingrassare, tanto meno con le nuove generazioni che hanno agito sui dosaggi. Ma aumenta l’appetito. Se riscontri un appetito più intenso, puoi provare ad adottare una dieta più equilibrata del solito e, dopo i primi 3 mesi, tornerà alla normalità. Essere consapevoli tuttavia che questo aumento di peso se si verifica, sarà minimo.

  • Posso fumare mentre prendo la pillola?

È contro indicato, ma non impossibile né vietato. È principalmente una questione di antecedenti, abitudini e anche una questione di età.

Se sei un grande fumatoreCon un po ‘di storia e controindicazioni, scegli una pillola contraccettiva a dose più bassa meno rischiosa.

Se hai meno di 35 annie, senza antecedenti o contro indicazioni particolari, prendere normalmente la pillola ma moltiplicare ulteriori consultazioni e valutazioni.

Se hai più di 35 anniSi consiglia di modificare i metodi contraccettivi per la contraccezione non combinata o anche non ormonale.

  • La pillola ti fa deprimere.

Molte donne riferiscono di sentirsi un po ‘più depresse o addirittura depresso mentre si trovano sulla pillola. Oltre a questa sensazione, studia (La depressione come effetto collaterale della pillola contraccettiva, Expert Opinion on Drug Safety, luglio 2007) mostrano che tra tutte le donne che segnalano una malattia depressiva o depressiva, il doppio rispetto ai contraccettivi ormonali estrogeno-progestinici (pillole contraccettive, protesi o cerotti).

Questo deve essere qualificato. La pillola o l’estrogeno / progesterone non è l’unica causa della depressione se senti ansia, stress, ansia o già deprimente.

  1. Sono soprattutto le donne con una storia di depressione a essere maggiormente esposte agli effetti depressivi della pillola anticoncezionale. Gli episodi depressivi possono essere avvertiti nelle donne di solito senza problemi di depressione, ma questo è molto raro.
  2. Quindi la seconda sfumatura è che, se i cambiamenti di umore dovuti agli ormoni possono causare depressione, sono soprattutto i cambiamenti marginali ma notoriosi nel corpo in alcune donne (aumento di peso, acne, perdita di libido) che sono fattori che portano alla depressione.

Per capire meglio cosa sta succedendo, dovresti sapere che gli ormoni contenuti in una pillola contraccettiva interferiscono con altri elementi presenti nel nostro corpo:

Vitamina B6, essenziale nella formazione dell’umore. Il suo ruolo è quello di sintetizzare altre sostanze come la serotonina o la dopamina, che sono neurotrasmettitori che avranno un impatto sul cosiddetto umore “felice”. O le pillole contraccettive di estrogeni impediscono alla vitamina di svolgere il suo ruolo, quindi c’è carenza di vitamina B6 e squilibrio dei neurotrasmettitori, quindi il declino dell’umore.

Per contrastare gli effetti depressivi della pillolapuoi aumentare il tuo apporto naturale di vitamina B6. Un consumo buono ed efficace in questo caso è di 50 mg al giorno. Si trova nel pesce con un vantaggio per il salmone, carne in prima linea di cui manzo o agnello (il fegato è molto ricco), ma anche molti cereali (muesli, cereali per la colazione) e persino il riso completo.

Tutti questi alimenti ricchi di vitamina B6 possono essere associati a un maggior apporto di magnesio. La combinazione dei due amplificherà gli effetti delle vitamine B6 e migliorare le azioni degli antidepressivi. Esistono acque appositamente arricchite con magnesio (Contrex, Hepar). Quindi un supplemento di 200 mg di magnesio è sufficiente per andare oltre i disturbi dell’umore.

  • La pillola contraccettiva diminuisce la libido

Gli studi scientifici su questo argomento divergono e non viene trovato alcun consenso sull’argomento.

Se il 20-40% – una gamma abbastanza ampia – di donne che assumono pillole contraccettive afferma che è perché sono direttamente soggette alla modalità di azione della pillola che mira a bloccare la produzione di testosterone da parte delle ovaie, il cui tasso scende al 50% .

Oro, cQuesto ormone è principalmente coinvolto nel desiderio sessuale.

Quindi, le donne che di solito non hanno la pillola hanno il loro salto di libido nel mezzo del ciclo, saranno più propensi a sentire gli effetti di questo calo di testosterone.

Allo stesso modo, le donne che assumono una pillola estrogenica (specialmente nella lotta contro l’acne) vedranno più significativamente questo declino della libido, perché agisce direttamente sul testosterone. D’altra parte, un’altra percentuale di donne lo dice vedono aumentare la loro libidoa causa della sensazione di libertà e della diminuzione delle paure che incombono su di loro.

  • La pillola contraccettiva provoca l’acne

Tutto dipende dalla natura del progestinico e dalla tua natura.

Per pillole contraccettive di prima e seconda generazione, il progestinico è più vicino all’androgeno, responsabile dei tratti maschili e dell’aumento dell’acne. Queste pillole sono solo progestiniche e sono quindi adatte per le donne con un cosiddetto profilo estrogenico (alto volume di righello, con i seni che tirano e si gonfiano, e pesantezza nelle gambe) che non subirà gli effetti dell’acne dell’ormone.

Al contrario, evita questi se hai un profilo progestinico (tendenza all’acne, pilosità) e preferiscono una pillola con il cosiddetto clima estrogenico. Questi includono quelli la cui natura del progestinico è il drospirenone. Questo ormone ha un effetto privazione degli androgeni importante e avrà un effetto significativo sulla riduzione dell’acne. Infine, le pillole micro-dosate (progesterone) possono risvegliare l’acne o promuoverla, siete inclini a problemi di pelle.

  • La pillola anticoncezionale aumenta il rischio di cancro ovarico

Noinfatti, questo mezzo di contraccezione li riduce anche. Uno studio recente rileva che 200.000 tumori dell’endometrio vengono prevenuti usando la pillola combinata per estrogeni. L’effetto benefico del progesterone è prevenire la divisione cellulare anormale e la formazione del cancro del corpo uterino. Questo effetto protettivo dura dopo l’interruzione della pillola contraccettiva combinata. La pillola anticoncezionale è anche prescritta contro le cisti ovariche. È anche efficace contro le malattie infiammatorie pelviche (tutte le infezioni trasmesse sessualmente che colpiscono il sistema riproduttivo e che senza trattamento può causare infertilità), i sintomi associati all’endometriosi (forte dolore durante le mestruazioni, causato da reflusso di sangue dalle regole uterine alla pancia), dismenorrea (regole dolorose si sentivano nell’addome inferiore, la cui origine è poco nota) e diminuisce il rischio di anemia.

Questo rischio esiste, ma è debole. È la formazione di un coagulo di sangue in una vena, con la preoccupazione di sapere se questo moncone si forma in una cosiddetta vena secondaria o una vena profonda, un’arteria principale e le bocche. Se il coagulo impedisce al sangue di salire al cuore, è una flebite. Se infine il coagulo si stacca, viene portato nella normale circolazione e raggiunge il polmone, costituito da vasi troppo piccoli per permettere questo coagulo. Saranno bloccati, il sangue non circolerà più e non nutrirà più i polmoni: è un’embolia polmonare.

Il rischio di tromboembolismo (all’origine di incidenti cardiovascolari, flebiti ed embolia polmonare) può essere aumentato assumendo la pillola. Tuttavia, va ricordato che questo rischio è limitato eè un caso raroin assenza di fattori aggravanti.

Prendiamo in considerazione questo argomento un po ‘più in basso.

Una pillola anticoncezionale, generazioni.

Ci sono 4 generazioni di pillola contraccettivala cui differenza sta nel dosaggio e nella natura dei progestinici che li compongono. Si riferisce anche a un cambiamento nel tempo, alla qualificazione dei rischi e agli effetti collaterali associati.

L’aspetto delle successive generazioni di pillole è proprio quello di ridurre i suoi effetti collaterali.

Le pillole di prima generazione sono gli estrogeni più fortemente dosati (natura del progestinico: noretisterone).

Gli effetti collaterali sono gonfiore del seno, nausea ed emicrania, con il rischio di disturbi vascolari. Ce n’è solo uno commercializzato e rimborsato: Triella.

Pillole di seconda generazione fare riferimento al progestinico usato (levonorgestrel) per ridurre gli effetti collaterali di 1a generazione. Sono ancora tra i più usati e prescritti dai medici (, Adepal, Trinordiol, , Ge Daily).

Infatti Leeloo, e Minidril sono le pillole di seconda generazione più vendute in Francia perché sono spesso ben tollerate. Hanno in comune la progestività, in questo senso sono adatti alle donne che hanno dismenorrea, cioè mestruazioni dolorose, accompagnate da menorragia e ipermenorrea, cioè un volume elevato e una lunga durata.

Pillole contraccettive di terza generazione sono quelli il cui dosaggio progestinico è un derivato sintetico (gestodene, desogestrel, norgestimate e dienogest) e ridurre significativamente gli effetti collaterali associati a acne, dolore al seno e nausea.

Di conseguenza, le pillole di terza generazione sono più estrogeniche rispetto alle pillole di seconda generazione. Sono quindi adatti per le donne con una tendenza a sviluppare facilmente l’acne, quelle con un profilo progestinico. Queste sono le pillole come , essendo prima un trattamento anti-acne. Mercilon ha, oltre ad essere efficace contro l’acne, il vantaggio di agire contro l’endometriosi.

Cerazette è una cosiddetta pillola di terza generazione, ma non è una pillola estroprogestinativa combinata. È una pillola progestinica pura adatta per le donne che non supportano gli estrogeni.

Pillole di quarta generazione avere un progestinico sintetico di ultima generazione (drospirenone o clormadinone) e sono ancora più efficaci contro gli effetti collaterali associati all’acne. Inoltre sono misurati più lentamente nell’ormone. Questo è particolarmente il caso , che ha anche effetti diuretici efficaci nella riduzione della ritenzione idrica e dell’ipertensione. La particolarità di Qlaira è che il suo ormone estrogeno è naturale, con il beneficio di fornire assistenza all’ecosistema uterino e vaginale pur essendo efficace contro l’acne.

Quali sono i rischi, gli effetti collaterali e le controindicazioni?

Questi mezzi di contraccezione sono stati oggetto di controversie in quanto, sebbene la loro efficacia e limitazione degli effetti collaterali siano elevati, i loro svantaggi e rischi per la salute sarebbero maggiori di quelli della 2a generazione. Le pillole di terza generazione sarebbero quindi più spesso responsabili delle trombosi venose, con un rischio che varia, secondo l’Agenzia nazionale per la sicurezza della droga:

  • Da 0,5 a 1 donna per 10.000 donne che non usano pillole;
  • 2 donne per 10.000 utilizzatori di pillola estrogenica / progestinica (2a generazione);
  • Da 3 a 4 donne per 10.000 utenti COC a base di desogestrel o gestodene (3a generazione) o con drospirenone.

Tuttavia, deve essere qualificato ricordando che, per confronto, il rischio di trombosi venosa per le donne incinte è di 6 casi su 10.000 donne. Inoltre, la Commissione europea ha imposto il mantenimento della commercializzazione, dopo un’indagine condotta tra il 2013-2014 dall’Agenzia europea per i medicinali, che conclude che se il rischio aumenta tra le donne oltre i 30 anni e che soffrono di obesità, il contraccezione L’estrogeno più progestinico è la causa più comune di trombosi venosa nelle donne.

Quindi nessuna pillola contraccettiva lo evita, altrimenti pillole solo progestiniche (contenenti questo singolo ormone, microdosea). Questa revisione è accompagnata da un rafforzamento dei vincoli relativi al loro uso (e specialmente nelle donne con più di 30 anni e obesi), prescrizione e migliori informazioni sulle controindicazioni. Quello che devi sapere è una pillola di 3a o 4a generazione non è prescritto nella prima intenzione da un medico, chi ti prescriverà una terza o quarta generazione dopo aver controllato i rischi di trombosi legati alla tua eredità genetica, familiare e sociale.

Riassumendo, le pillole contraccettive, tutte le generazioni, inducono questo rischio di trombosi perché stimolano la coagulazione del sangue, con un rischio moltiplicato per due per la terza e quarta generazione di pillola. È quindi necessario eliminare determinati fattori di rischio e rispettare le controindicazioni.

I rischi sono dell’ordine di ictus (cerebrale, polmonare)

Le controindicazioni associate a questi rischi sono quindi:

  • Gli antecedenti, i rischi o l’esistenza di trombosi, embolia polmonare, flebiti.
  • Gli antecedenti, i rischi o l’esistenza di incidenti cardiovascolari
  • Storia, rischio o esistenza di ipertensione
  • Gli antecedenti, i rischi o l’esistenza del cancro al seno e alla cervice
  • Alcune malattie autoimmuni
  • Anomalie genitali legate alla perdita di sangue inspiegabile e ricorrente
  • Storia, rischio o esistenza di gravi malattie o infezioni epatiche (epatite)
  • Le donne incinte o quelle che allattano.

Inoltre, alcuni stili di vita e condizioni sono fattori di rischio che sono incompatibili con questi metodi di contraccezione e richiedono pertanto una maggiore sorveglianza:

  • Età
  • fumo
  • Obesità
  • Diabete e livelli glicemici acuti (lipidi e carboidrati)
  • Assunzione di altri medicinali (barbiturici e sonniferi, rifampicina e antiepilettici, griseofulvina per il trattamento di infezioni fungine di capelli, unghie e pelle, alcuni anticonvulsivanti, alcuni anti-asmatici e altri farmaci anti-tubercolari.) L’elenco non è esaustivo, discutere con il proprio medico se si è prendendo un trattamento a lungo termine.

Questo è il bilancio, i test e i rischi di ricerca di trombosi – o qualsiasi altro fattore di rischio – che il medico deve fare prima di fare riferimento a una pillola di 3a o 4a generazione. Inoltre, essendo consapevole dei sintomi della trombosi, il rischio di vederli diminuire diminuisce.

Infine, indipendentemente dalla generazione della pillola, regolare monitoraggio medico e ginecologico deve accompagnare l’assunzione di una pillola anticoncezionale, per rilevare questi rischi in qualsiasi momento (esami del seno e dell’utero, monitoraggio della pressione arteriosa, esame metabolico su lipidi e livelli di carboidrati).

La pillola anticoncezionale è efficace?

Sì. Abbastanza semplice.

Esiste ovviamente un’efficienza oggettiva nella produzione, composizione e modalità d’azione della pillola stessa, ma anche un’efficacia più soggettiva, legati al comportamento di ciascuno. È necessario rispettare la sua modalità di somministrazione, avere una disciplina per quanto riguarda la periodicità della presa delle compresse, senza cancellare le ripetute sviste. Le pillole sono anche efficaci dalla prima compressa presa (sempre se presa al momento giusto), e durante l’intero ciclo anche durante l’interruzione.

Per giudicare l’efficacia di questo metodo di contraccezione, possiamo fare affidamento su dati statistici che registrano il numero di donne che sono rimaste incinta nonostante il suo uso in perfette condizioni. Questo tasso è del 99%.

Per quanto riguarda la sua efficacia pratica, tenendo conto di tutti gli errori e errori comportamentali, osserviamo che il tasso rimane molto alto nonostante tutto, dal momento che il tasso di successo della pillola estroprogestinativa è del 96%, mentre la pillola progestinica è del 99%.

Dimentica la pillola anticoncezionale: cosa fare?

Dimenticando la pillola contraccettiva può accadere. Superlavoro, evento inaspettato, incapace di tornare a casa … o semplicemente perché hai cambiato borse questa mattina, le ragioni sono tante e non mancano le occasioni per dimenticare la sua pillola! Dobbiamo reagire rapidamente e avere i giusti riflessi a seconda della pillola che usi. In effetti, le azioni da intraprendere e la procedura da seguire variano a seconda che la pillola sia progestinica, oestroprogestativa, 21 o 28 compresse, con un numero di compresse inattive che varia …

Se il tuo contraccettivo è una pillola mini-dose:

>Se la dimenticanza è inferiore a 12 orePrenderete la compressa dimenticata non appena viene notata e continuate a prenderla normalmente al tablet successivo e fino alla fine del pacchetto. Nessun problema, sei e continuerai a essere protetto da una possibile gravidanza.

>Se la dimenticanza è maggiore di 12 oreprenderà la compressa dimenticata non appena se ne ricorda. Prenderai anche il prossimo tablet normalmente. Una supervisione superiore a 12 ore è a rischio e inoltre non sei completamente protetto immediatamente dopo aver preso il tablet. Pertanto, dobbiamo prendere in considerazione diversi passi da seguire in base a diversi casi:

> Se hai fatto sesso nei 5 giorni precedenti alla dimenticanza, prendi la pillola del giorno dopo

> Se fai sesso durante i 7 giorni dopo aver dimenticato, aggiungi un preservativo in aggiunta alla pillola anticoncezionale.

Altre possibilità da considerare con questo metodo di contraccezione, specialmente se prendi la pillola mentre sei malato. È quindi possibile avere diarrea o vomito, che se si verificano 4 ore dopo l’assunzione della pillola, possono essere un segno di non assimilazione o di evacuazione precoce della pillola indisciolta nello stomaco. È un rischio, quindi è necessario prendere una pillola immediatamente.

Se la tua pillola anticoncezionale e una pillola micro dose, la gamma di tolleranza è inferiore. È necessario riprendere le indicazioni di cui sopra e applicarle a un oblio inferiore o superiore a 3 ore (e non 12 ore).

Tabella riassuntiva (pillole contraccettive)

Ora hai tutte le chiavi per leggere e capire la tabella seguente:

Nome Generazione Solo progestinici mini- rimborsato Speciali
Triella 1 noretindrone No 65%
Daily Gé 2 levonorgestrel 65%
Leeloo Ge 2 levonorgestrel 65%
Microval 2 levonorgestrel 65% Microdose (senza estrogeni)
Minidril 2 levonorgestrel 65%
Trinordiol 2 gestodene 65%
Désobel G 3 desogestrel 65%
Meliane 3 gestodene No
Melodia 3 gestodene No
Mercilon 3 desogestrel No
Varnoline continua 3 desogestrel 65%
Klaira 3 dienogest No Estrogeni naturali
Diane 35 ciproterone No
Gelsomino 4 drospirenone No

Quali contraccettivi e pillole contraccettive vengono rimborsati?

Al fine di rendere accessibile la contraccezione, dal 1974 sono stati rimborsati dalla sicurezza sociale molti metodi, con il rafforzamento e l’agevolazione dell’accesso ai minori dal 2001 (e la maggior parte delle mutue si occupano del resto), su prescrizione medica. Attenzione perché se vende più di cinquanta marche di pillole, tutte non vengono rimborsate:

  • 80% per la sterilizzazione
  • 65% per alcune pillole (1a e 2a generazione, solo 3a generazione Désobel G), impianto, iniezione, dispositivo intrauterino, pillola di emergenza
  • 10% per il diaframma
  • Nessun rimborso per alcune pillole, preservativi, cerotti, anelli vaginali, capsule cervicali, spermicidi,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *