Come praticare il digiuno intermittente per perdere peso?

4.7 (94.55%) 33 votes

Il digiuno intermittente o intermittente digiuno è la dieta più importante del momento. Ammirato e reso popolare dal sistema stellare, consente perdere la pancia in 1 settimana e per trovare una silhouette metaforica in modo abbagliante. Sguardo e opinione su questa nuova moda che sta prendendo piede.

Digiunare a intermittenza una nuova terapia?

Il principio è semplice, l'obiettivo limpido :! Questa nuova festa di digiuno si basa su un programma che alterna periodi di digiuno e li privilegia durante la settimana in base alle proprie esigenze e all'organizzazione del programma.

In due parole, smettiamo di nutrirci per un dato periodo. Durante questo dieta veloce ed efficiente, l'acqua è l'unico elemento che può essere ingerito, motivo per cui spesso parliamo "digiuno dell'acqua".

volendo veloce per perdere pesoOvviamente, bisogna prendere in considerazione i segnali trasmessi dal corpo e quindi adattare la dieta alla propria morfologia e al proprio metabolismo. Non si tratta di torturarlo non mangiando in modo equilibrato e trascurando la sua salute. Gli obiettivi del digiuno intermittente sono principalmente dovuti al desiderio di sciogliersi grasso addominale in poco tempo per preparare il suo corpo per l'estate, o nell'ottica per riacquistare la salute ottimale.

Considerato il bruciatore di grassi migliore, il digiuno per perdere peso comprende diversi metodi:

  • Il metodo "Eat-Stop-Eat" che consiste in digiunare un giorno alla settimanaper esempio, non mangiando il lunedì.
  • Il digiuno 16 ore è saltare la colazione tutti i giorni mangiando solo in una finestra di cibo distribuita su 8h (13H a 21H per esempio).
  • Un'altra alternativa a digiuno 16 ore, il regime 52 si basa sul consumo calorico. Consiste nel ridurre l'assunzione giornaliera di calorie (600 o 700) per due giorni mentre si mangia in modo normale negli altri giorni della settimana. Questo metodo è più morbido e sicuramente meno frustrante per il corpo.

Ricordare :

È importante non mangiare eccessivamente durante le finestre di alimentazione che circondano il dieta a digiuno per ottimizzare i risultati dello schema. È molto facile entrare in una forma di frustrazione con il dieta a digiuno e inghiottire più calorie di quelle necessarie ai pasti. Questo è il motivo per cui ogni dettaglio ha la sua importanza nel processo di diradamento. È necessario guardarsi e dimostrare una disciplina inesauribile rispetto al proprio comportamento alimentare.

Ottimizza l'effetto Brucia-grasso del metodo di digiuno

Molti digiuni intermittenti completano la loro dieta con determinate tecniche. Vogliono massimizzare la densità nutritiva dell'ultimo pasto prima del digiuno, per mantenere un metabolismo più elevato. Al contrario, a carenza di vitamine e minerali rende il digiuno difficile e meno efficace in quanto può portare a un rischio di perdita muscolare.

Si consiglia di aggiungere erbe e spezie ai pasti, avendo un'alta densità nutrizionale durante digiuno intermittenteavranno effetti probanti sulla digestione e miglioreranno l'efficacia del digiuno. Erbe e spezie daranno anche maggiore senso di sazietà, quindi non vorrai crackare fino al prossimo pasto. È anche consigliabile promuovere il metabolismo bevendo caffè, tè o caffè. La rimozione completa di zuccheri e alimenti ricchi di amido mentre si pratica un po 'di sport contribuirà ad accelerare l'effetto della dieta sul corpo.

Lo sport permetterà un dimagrimento più veloce ed efficiente grazie a allenamento breve e intensivo. Sono i principali sforzi fisici che portano maggiormente alla produzione di ormoni. Camminare aumenta anche i risultati a livello di significativa perdita di calorie essendo uno dei più grandi stimolanti cardiovascolari.

Il freddo è un potente bruciagrassi, se non il più potente. Secondo uno studio, 10-15 minuti di freddo causerebbero la produzione di Irisine, l'ormone brucia grassi, avendo così l'effetto di un'ora di esercizio di intensità media. La doccia fredda aiuta anche a ottimizzare questa perdita di grasso.

I benefici del digiuno intermittente

Devi saperlo i benefici del digiuno sono molti. È importante sottolineare che più lungo è il periodo del digiuno, più il digiuno avrà effetti benefici sul tuo corpo.

Il digiuno intermittente ti fa perdere peso. Ti dà una sensazione a lungo termine di benessere e guadagno di energia.

Per il dottor Saldmann (), un cardiologo nutrizionista, quando il digiuno rimane casuale, i risultati sono sconcertanti. Questo metodo è un modo per rafforzare il DNA, continua, e quindi riduce il rischio di sviluppare il cancro.

C'è anche meno affaticamento e tono aumentato, maggiore resistenza alle allergie e attacchi di asma. Il digiuno aiuta ad eliminare meglio i rifiuti metabolici e riduce l'infiammazione.

Infine, le ultime ricerche mostrano che il digiuno intermittente aiuta anche a rafforzare le nostre difese immunitarie.

Come accennato in precedenza, il digiuno intermittente consente di perdere peso velocemente, ma ha anche molti altri effetti positivi sulla popolazione che lo pratica:

  • Diminuzione della mortalità
  • Diminuzione significativa dell'obesità
  • Riduzione dei rischi cardiovascolari
  • Effetti positivi a livello di colesterolo

Gli altri benefici del digiuno secondo alcuni cardiologi sono al livello del piacere del mangiare. Digiuno porterebbe ad una riscoperta delle sensazioni legate all'appetito. È importante rimanere in forma secondo loro per ascoltare il proprio corpo e non mangiare senza fame.

Il digiuno intermittente è pericoloso?

Come ogni cambiamento radicale nelle abitudini quotidiane, è molto importante valutare i pro e i contro quando digiunaree misura gli effetti sul tuo corpo. Il digiuno intermittente deve essere accompagnato da un attento ascolto del proprio corpo. Questo è un metodo di diradamento drastico e contestato da alcuni.

I benefici del digiuno sono riconosciuti. A breve termine, ti permetterà di trovare la tua linea, ma a lungo termine può causare una significativa stanchezza del corpo. Molti dietologi e sempre più nutrizionisti stanno dando l'allarme.

Secondo gli esperti di nutrizione, veloce per perdere peso a volte sarebbe pericoloso con conseguente scioglimento della massa muscolare e non sarebbe privo di rischi per le persone con malattie cardiache, ipoglicemia () e stanchezza. Alcuni parlano di pura speculazione, esaltando i meriti del digiuno la cui efficacia è dimostrata dalla maggioranza.

Il digiuno intermittente deve essere fatto in modo graduale per non brutalizzare il corpo e per percepire rapidamente una forma di frustrazione nei confronti del digiuno.

Ecco i passaggi per avviare delicatamente il cibo velocemente:

  • Fase 1: ridurre l'assunzione di zuccheri e carboidrati la sera.
  • Step 2: Salta la colazione al mattino.
  • Step 3: Ascolta il tuo corpo e la tua fame.
  • Step 4: Se le voglie ti torcono lo stomaco, non spezzarti! Potrebbe essere temporanea!
  • Passo 5: Se la tua fame non passa e ti senti male (mal di stomaco, testa in testa) mangia qualcosa. Un avvocato, un pezzo di petto di pollo o tonno, una carota, un frutto, sono cibi benefici che non influenzeranno la vostra dieta.

All'inizio, digiunare solo un giorno a settimana. Al fine di rendere il tuo corpo abituato alla transizione. Guarda attentamente le reazioni del tuo corpo: voglie, tono, concentrazione … E se senti che tiri la corda, prendi calorie e riposa. La dipendenza da zucchero impiega un po 'a scomparire. Usa la pazienza e anche se soffri all'inizio, cerca di non bruciare le fasi durante il digiuno intermittente!

Le diverse opinioni sul digiuno intermittente

Le recensioni sono molto gratuite. Come molte persone dicono, la prima settimana è probabilmente la più difficile perché devi adattarti e rinunciare ad alcuni dei peccati legati alla nostra dieta malsana, ma tutti mostrano un crescente benessere come il digiuno e hanno la sensazione di essere più sani.

Altre persone hanno visto la loro salute migliorare drasticamente, mentre altri hanno abbassato i loro livelli di colesterolo () drammaticamente.

Pareri negativi sul digiuno

Il digiuno intermittente è associato a diversi effetti collaterali come disidratazione, irritabilità significativa, sonnolenza e difficoltà ad addormentarsi. Un altro effetto collaterale sospetto è l'aumento del deposito di grasso da parte dell'organismo. Sarebbe collegato all'alternanza tra privazione prolungata e periodo di alimentazione normale. Questo effetto è contrario a quello cercato a lungo termine. Il digiuno intermittente è anche un fattore di rischio.

Una volta terminato il digiuno, sarà ovviamente necessario stare attenti a non ricadere nel suo brutto attraverso la dieta quotidiana, come spuntini non desiderati, mancanza di attività fisica e prioritizzazione dell'assorbimento di alimenti a basso contenuto di carboidrati.

Questo nuovo modo di perdere peso è oggetto di molti avvertimenti di molti medici. Il digiuno può infatti portare a uno scioglimento della massa muscolare ed essere pericoloso per le persone che soffrono di malattie cardiache. Secondo altri esperti, il digiuno per perdere peso può causare uno squilibrio nel comportamento alimentare.

È essenziale consultare il medico prima di iniziare dieta a digiuno. Il digiuno intermittente deve essere supervisionato da un professionista della salute o da uno specialista della nutrizione al fine di comprendere la motivazione della persona nella dieta.

La nostra società è abituata ad avere tutto subito senza pensare veramente alle conseguenze. Voler perdere peso in modo efficace è una cosa, metterti in pericolo è un altro. Infine, come ogni dieta, il digiuno deve essere accompagnato da uno stile di vita irreprensibile basato su un dieta equilibrata e attività fisica regolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *